Thursday, October 12, 2006

AMAMI

Due corpi che si fondono, due sguardi che s’incrociano, quattro pupille che si dilatano a dismisura, mani che fremono dal desiderio. Labbra da mordere, labbra da baciare, labbra da toccare, labbra da annusare, labbra da accarezzare. Sul quel petto vigoroso appoggio il mio capo, tendo l’orecchio per sentire il tuo cuore, lo sento battere all’impazzata, sento che mi vuoi, sento che mi desideri. L’avevo già evinto dal tuo sorriso fresco, genuino, giocoso, gioioso, ludico, quel sorriso che mi ammalia, che mi strega, che solo tu sai fare, quel sorriso inimitabile, indescrivibile. Posso viaggiare per il tuo corpo, esploro quelle due isole selvagge che amo, mi perdo, l’amore è un labirinto. Cerco la via maestra, non la trovo, prendo una secondaria. Mi baci, quegli attimi in cui le nostre labbra si sfiorano sono infiniti, siamo in un’altra dimensione. Il pianeta Terra non è il nostro mondo quegli istanti, ci estraniamo da tutto, siamo solo noi e la nostra passione, il nostro desiderio che stiamo consumando. Lo potrei urlare, lo potrei sbraitare, ma te lo sussurro sommessamente all’orecchio: “ti amo”. Non sono infatuato di te, tu per me sei tutto, sei un dio greco, le tue guance si colorano, quando ti accarezzo soave, sei timido nella tua spregiudicatezza, sei un debole nel tuo corpo da Ercole. Il nostro amore trascende dalla fisicità, sento le nostre anime che discettano, che si raccontano, che si specchiano l’una nell’altra. Ti soffio sui capelli, ti stampo un bacio sulla fronte, chiudo gli occhi e continui ad amarmi. Ci amiamo incuranti dell’orologio che sancisce il tempo che passa, ma noi siamo immortali, non siamo soggiogati alle regole degli uomini. Non siamo persone, adesso siamo amanti, stiamo portando avanti il disegno della passione del piacere, pennelliamo con foga ma con precisione. Cercami quando mi vedi, parlami quando non sento, baciami quando sono insensibile al tatto, parlami quando ho i tappi nelle orecchie, io ti sentirei anche se non avessi orecchie, ti vedrei anche se non avessi occhi, distinguerei i colori che ti contraddistinguono pure se fossi daltonico, sentirei il tuo profumo rinchiuso in una camera gas. Ti amo, cucciolo mio.


2
Vorrei non avere un cuore. Se non l’avessi non sarei costretto a sentire le sue urla strazianti, non sarei obbligato a piangere ascoltando i suoi sussulti, le sue voglie insaziabili. Purtroppo il mio corpo non accetta la razionalità, è un ammasso di muscoli in balia della passione, carne alla ricerca di carne. Nell’oscurità della notte t’intrufoli supino tra le pieghe del lenzuolo, un fremito, un gemito, un urlo, un bacio. Non voglio tu vada, ho bisogno di sentire il tuo respiro sul mio petto, mi devi ancora tastare, devi ancora amarmi; devi amarmi fino a che io non esalerò l’ultimo respiro, e lo farò stringendoti forte la mano, come facevo con la mia mamma. L’altra notte le hai pronunciate, un po’sommessamente, ma le hai emesse quelle due parole, “ti amo”. Implicitamente me l’avevi già detto coi tuoi gesti, coi tuoi baci, con le tue carezze, ma sentirlo uscire dalle tue labbra morbide e rudi è diverso, è magico, è incantevole. Purtroppo la vita non è solo baci, carezze e coccole. Esistono le botte, esitono le violenze, ma quello che più mi fa male è la sveglia che mi porta bruscamente alla realtà, niente più sogno, niente più illusioni, inizia quella che viene chiamata la vita reale;la odio. "Prima il dovere poi il piacere", quante volte l'hai sentita questa frase?Quante volte avresti voluto urlare a tuo padre, alla maestra, alla profesoressa di matematica " me ne fotto del dovere, voglio solo il piacere e subito "?Tante, troppe. Noi eretici, noi anarchici del piacere ce ne sbattiamo, vogliamo poter essere liberi. Detestiamo questo qualunquismo, queste proverbi che camuffano il nulla, il vuoto di chi si maschera dietro a frasi non sue, dietro ad idee frutto di menti malate;malate perchè l'idea è per antonomasia espressione di unicità, tutto il resto è ideologia, è culto popolare. Idea, tre vocali, una consonante, due occhi socchiusi. Quel brivido, quell' attimo fuggente, quel fremito. Il momento in cui si partorisce un'idea è simile all'apice dell'amore, quel nanosecondo eterno. Il mio cuore straborda di idee, si sono riposte nel cuore e non nel cervello, non credo al concetto di neuoroni e sinapsi. Non ho il culto della mente, esso è dovuto allo scientismo che impera barbaramente nella società dei bambini in provetta, nella società della negazione della meravigliosa imperfezione atavica dell'uomo. Desiderio, sei il mio desiderio...d'ora in poi sarai questo, il mio desiderio, anzi Desiderio, come un nome di battesimo.
3
Desiderio,
ti cerco, non ci sei.
Sei fuggito lontano
il mio cuore ha sete di te,
abbevaralo
è disidratato.
4
Ogni tanto qualche goccia di te si posa sul mio cuore, ma è troppo poco. Mi sembra più la famosa tortura cinese delle gocce d'acqua sulla testa che il turbinio di passione che voglio. Il buco è sul cuore, non sul capo, voglio una tempesta, non una piogiarella di primavera. Voglio il diluvio, l'arca di noè sarai tu, le speci da proteggere un paio di cuori.

9 Comments:

Anonymous Insolita7 said...

Ciao, ho visto che sei finita nel mip blpg, suppongo per caso, grazie cmq per aver lasciato il segno del tuo passaggio e avermi dato la possibilità di venire quà a leggere queste tue belle parole... a presto

11:24 PM  
Anonymous dani said...

Ciao, grazie di aver commentato il mio articolo. Giusto per curiosità: ma come sei finito nel mio blog?
Devo dire comunque che il tuo è molto interessante e che quindi tornerò a leggerti...
A presto!

12:53 AM  
Anonymous Il Giomba said...

Grazie di quel che hai scritto da me ! Passo per un saluto velocissimo ! Salutiii !

2:46 AM  
Anonymous soleluna120 said...

sono scioccata... mi vuoi far morire di gelosia vero? tutti i tuoi post sono bellissimi... complimenti davvero... sono stupendi... ma li hai scritti tu, vero? ciao e buona giornata
ps: comunque mi chiamo giulia... mi fa effetto sentirmi chiamare soleluna...

4:35 AM  
Blogger da92 said...

Si, si giulia li ho scritti io...grazie a tutti per i comlimenti...sono arrivato ai vostri blog per caso...cliccando link di altri blog...saluti e baci a tutti:)da92

4:50 AM  
Anonymous Giulia said...

Molo carino il tuo blog,davvero!Ci ero già passata ma nn avevo lasciato commenti..nn sempre li lascio..a volte sbircio e basta!
Cmq credo proprio che ripasserò!
:)

9:45 AM  
Blogger da92 said...

Grazie mille giulia!Saludos da92

10:38 AM  
Blogger colle92 said...

Direi che è il post + bello di tutto il blog se invece di 1 lui c fosse 1 lei mi c rispecchierei abbastanza in qst sentimenti

12:37 PM  
Blogger da92 said...

eheehe colle...sempre etero di ferro?:)

5:34 AM  

Post a Comment

<< Home