Sunday, September 24, 2006

ORIANA FALLACI



Sono passati diversi giorni dalla morte di Oriana Fallaci, anche da morta è stata motivo di discussione, di dibattito quasi fosse un qualunque argomento da talk-show fascia pomeridiana.

Sarò sincero l'ho detestata, l'ho odiata, alcune sue affermazioni mi facevano venire la pelle d'oca, mi chiedevo, e mi chiedo ancora oggi, se una persona normale può dire tante cattiverie. La verità è che Oriana Fallaci non era una persona normale, è una donna che ha visto la guerra, è una donna che ha combattuto fisicamente e con l'arte delle parole la stupidità umana. Le donne forti, le icone femminili riescono a sedurmi con la loro intelligenza, Oriana era una di quelle, una che capiva che poter ordinare ostriche e champagne è segno di estrema libertà. Mi è capitato di recente di leggere "Lettera a un bambino mai nato", questo libro mi ha fatto scoprire un'altra Oriana, più sensibile, forse più umana di quella post 11 settembre. L' Oriana Fallaci della foto in cui sorride è quella che mi piace di più, l'Oriana dell'altra immagine, con il sorriso appena accenato come quello della Gioconda, è la rappresentazione più vera di lei, ma meno umana. Questa scrittrice mi ha fatto incazzare, mi ha fatto piangere con le sue riflessioni sulla vita, in ogni caso mi suscitava un'emozione, è difficile far incazzare e far piangere le persone con le solo parole, lettere che si susseguono e si rincorrono vorticose fino alla parola fine, una fine che Oriana Fallaci non avrà mai, perchè gli scrittori sono immortali. Continuerà a vivere con i suoi libri.

8 Comments:

Anonymous soleluna120 said...

bè è vero... alcune sue affermazioni fanno rabbrividire... però almeno lei non ha mai avuto paura a dire la sua. non gliene fregava nulla se pensavano che fosse pazza ecc... ce ne vorrebbero di più di donne come lei!

4:28 AM  
Blogger da92 said...

soleluna perfettamente d'accordo con te!

5:00 AM  
Blogger bigg said...

avendo finito ieri il suo libro poxo dire k m piaciono i s contenuti ma nn completmnt il modo in cui scrive.comunque sn d'accordo ank'io:c vorrebbero + donne cm lei!

7:55 AM  
Blogger da92 said...

Ciao bigg!

8:15 AM  
Blogger Vale said...

Io invece sono sempre stata d'accordo con lei. Non è da tutti i personaggi pubblici avere il coraggio di dire cose che TUTTI in fondo pensiamo.

buona giornata.

www.valerias.blog.tiscali.it

11:48 PM  
Blogger da92 said...

Bah...sinceramente io non penso quello che pensava oriana fallaci sui musulmani e sugli omosessuali...ma naturalmente ognuno è liberissimo di dire ciò che vuole!

8:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

Vedi, molte cose sono state travisate. Sono stati riportati spezzoni del libro LA RABBIA E L'ORGOGLIO sui giornali, li hanno messi insieme a formare un unico pensiero. Stessa cosa è avvenuta per l'intervista che la signora Fallaci rilasciò ad una giornalista del NEW YORK TIME. Ho letto per intero entrambi gli scritti e faccio 2 precisazioni, è il mio pensiero ovviamente.
1) La Fallaci non odiava l'Islam in quanto Islam. Odiava la cultura islamica che mette le radici su insegnamenti finalizzati alla violenza, al terrorismo, alla credenza "sciocca" che se ti metti il tritolo addosso e ti fai saltare in aria otterrai dei privilegi dopo il tuo decesso, tra i quali: un harem pieno di donne che stanno li per te. La Fallaci non tollerava questo aspetto, e altri aspetti. Non tollerava che a Firenze, la sua città natale venisse eretto l'ennesimo minareto, mentre noi, se ci rechiamo nei loro paesi ed esponiamo la croce con troppa disinvoltura, corriamo il rischio di essere assaliti da fanatici. Guai a costruirci una chiesa da loro. Noi però siamo il paese della Cuccagna. Vieni avanti, cretino.
2) La Fallaci non ha mai parlato male degli omosessuali, si è detta contraria all'idea del matrimonio, devi calcolare che era una donna di 70 anni e passa. Non odiava i Gay e se ne è sempre circondata, prendi Pier Paolo Pasolini. Nell'intervista ha detto: Guai a chi me li tocca i Gay. Una può rispettare la diversità senza essere d'accordo sul matrimonio, va rispettata comunque. Sono idealogie religiose che hanno solide basi in gente di una certa età.

Concludo facendoti i complimenti, hai migliorato notevolmente la scrittura e sei più incisivo. In bocca al lupo per il futuro.

http://lorinedito.blog.tiscali.it

4:29 PM  
Blogger da92 said...

Grazie per i complimenti inazitutto! Comunque in un'intervista la Fallaci dichiarò che "i musulmani sono come i gay, vogliono che tutti diventino come loro" . Non mi ricordo le parole testuali, ma questo era il succo. Comunque rispetto le tue posiziono e di ringrazio per aver commentato.
Saludos!

6:00 AM  

Post a Comment

<< Home